Sviluppo delle persone con l’Assessment PDA

Sviluppo #pdainternational #assessmentPDA #pdaitaliaProgetto “Master Interno Associazione di Categoria”

Questo progetto, nato all’interno dei una Associazione di Categoria del Centro Italia e sviluppato dal dipartimento HR, nasce come un percorso di acquisizione di competenze trasversali, sviluppato tramite una pluralità di azioni differenti:

• Corsi di formazione manageriale
• Partecipazione a progetti trasversali
• Stage interni
• Affiancamento di responsabili senior

Gli obiettivi

• Individuare all’interno dell’organizzazione le persone che hanno potenzialità e voglia di “fare carriera”.
• Accompagnarli in un percorso di sviluppo trasversale di tutte le competenze necessarie per ricoprire ruoli di primo piano all’interno dell’organizzazione.

Come è stato utilizzato l’Assessment PDA?

• Il punto di partenza di questo progetto è stato l’utilizzo dell’Assessment PDA per realizzare il primo colloquio di orientamento all’interno del progetto.
• Feedback di gruppo: il primo intervento formativo di questo progetto, è stato quello di consegnare l’Assessment ad ogni singolo partecipante durante una giornata di formazione, per avviare lo sviluppo personale attraverso la conoscenza di sé stessi.

Testimonianza

“Quello che mi ha colpito subito dell’assessment PDA è la relazione tra la semplicità di utilizzo e la consistenza dei risultati valutativi. Ero alla ricerca da alcuni anni di una modalità per avere una valutazione “oggettiva” di tutto il personale dell’azienda (oltre 500), che mi descrivesse il profilo di ognuno senza dover passare dalla valutazione diretta del Responsabile, che è sempre influenzata dalla relazione personale.
Ho voluto provare PDA prima di tutto su me stesso, compilando il mio profilo, e sono rimasto piacevolmente stupito dal grado di precisione di molte delle affermazioni presenti nel report. Ho sottoposto allora il mio profilo ad alcuni colleghi e collaboratori che mi conoscono bene, invitandoli a darmi un feed-back, ed a provare anche loro lo strumento su loro stessi, e ho ricevuto il medesimo risultato positivo.
Abbiamo quindi deciso di introdurre gradualmente PDA come strumento di valutazione di tutta la popolazione aziendale, e siamo partiti dai partecipanti ad un progetto interno di gestione dei Talenti, per ottenere due obiettivi: da un lato, avere un profilo comportamentale che ci guidasse meglio alla costruzione del loro percorso di carriera e che li rendesse maggiormente consapevoli dei loro punti di forza e di debolezza; dall’altro, di avere dei testimonial positivi dello strumento all’interno dell’organizzazione.
Abbiamo ottenuto entrambi i risultati, perché i partecipanti al progetto sono tutti passati da un iniziale tipico scetticismo nei confronti degli strumenti valutativi e dei test, acuiti nel momento della compilazione dalla apparente “semplicità” dello strumento, ad una incredula sorpresa quando hanno ricevuto in mano il loro report e si sono ritrovati descritti con un notevole grado di precisione. Questo ci ha dato la spinta decisiva alla somministrazione del PDA a tutta la popolazione aziendale, partendo dai profili più alti e di responsabilità, per proseguire poi verso i soggetti a minori competenze.”

 

HR Director – Associazione di Categoria

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito Web utilizza cookie, anche da terze parti, per migliorare la tua esperienza on line. Informativa completa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi