Team Building con PDA

Team Building MMDi recente ci hanno chiesto di illustrare in quali situazioni può essere utilizzato l’Assessment PDA. La versatilità dello strumento agevola il suo utilizzo nei diversi processi HR, dalla selezione allo sviluppo interno, dal Coaching alla mappatura delle competenze.  Ma in questo post, vi raccontiamo un utilizzo diverso, legato al management delle persone.

Qualche mese fa, un nostro cliente ci ha affidato il compito di creare un momento formativo dove fosse possibile far comprendere al team la necessità di collaborare insieme rispettando i diversi stili comportamentali presenti.  L’obiettivo del team leader era molto chiaro:

Siate voi stessi, in modo tale che anch’io possa essere me stesso. Ed insieme potremmo raggiungere gli obiettivi prefissati.

– Andrea Franco (Magneti Marelli)

La prima fase dell’attività, ha portato alla consapevolezza del proprio stile comportamentale ad ogni membro del team.  Tutto il team ha ricevuto un feedback del proprio Assessment PDA, dove sono stati evidenziati punti di forza e aree di miglioramento.

La seconda fase dell’attività si è sviluppata in aula, dove si è messo in evidenza quali sono gli aspetti chiave che possono apportare al team per dare un valore aggiunto.  Ci siamo concentrati sulla sinergia che si può sprigionare quando si rispettano i diversi stili comportamentali, quando si lascia da parte l’individualismo per lavorare insieme verso uno stesso obiettivo.  Analizzando in gruppo i diversi stili comportamentali, hanno potuto capire come lavorare in sinergia, sfruttando il potenziale di ogni uno di loro a seconda della attività da realizzare.

Con il talento si vincono le partite, ma è con il lavoro di squadra e l’intelligenza che si vincono i campionati. – Michael Jordan

IMG_20160324_163608La giornata è stata intensa, tra giochi e teoria le ore sono volate via.  Il risultato finale è rimasto plasmato nella mission del team, dove sono presenti i valori con il quale questo team ha deciso di impegnarsi, per portare avanti il loro lavoro. Ma il risultato più importante è che sono riusciti a conoscere meglio loro stessi e i colleghi di lavoro, dandosi l’opportunità di provare nuovi modi di fare le cose per portare il risultato a casa.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito Web utilizza cookie, anche da terze parti, per migliorare la tua esperienza on line. Informativa completa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi